Al di là della partita Analisi tattica Match report

Come cambia l’Udinese con Llorente?

La vittoria col Verona (2-0) ha messo in evidenza l’apporto che alla squadra friulana può dare uno degli ultimi arrivati, vale a dire Fernando Llorente.

Lo spagnolo, arrivato ad Udine con appena 45 minuti nelle gambe (suddivisi fra le tre presenze stagionali totalizzate col Napoli), ha sorprendentemente dimostrato di trovarsi già in una discreta condizione nei due incontri fin qui disputati in maglia bianconera.

Contro il Verona il contributo dell’ex Athletic Bilbao è stato importante non tanto in fase di finalizzazione (Llorente ha registrato un unico tiro, con un valore di 0.05 in termini di expected goals) quanto piuttosto per quanto riguarda lo sviluppo della manovra bianconera.

L’attaccante di Pamplona infatti ha permesso all’Udinese di alzare spesso palla per superare la prima linea di pressione gialloblù (8.17 il PPDA scaligero) per andare poi a cercare la seconda palla in zone più avanzate.

Non a caso, dei 60 passaggi chiave (cioè trasmissioni di palla che superano almeno una linea avversaria) prodotti dall’Udinese ben 11 sono stati indirizzati verso Llorente, che è risultato essere il bianconero ad averne ricevuti di più in partita. In totale, l’Udinese ha giocato 27 volte la palla lunga.

Il giocatore ad aver effettuato più passaggi chiave nella partita fra Udinese e Verona è stato il friulano Bonifazi (8). Con VideoMatch di Sics vediamo alcuni alcuni dei 6 passaggi chiave indirizzati dal difensore bianconero verso Llorente.

Una strategia funzionale alla risalita del campo che ha messo in difficoltà i centrali della squadra di Jurić, non a loro agio a duellare contro i 195cm dello spagnolo.

Llorente ha saputo quindi sfruttare i 43 palloni giocati, producendo anche un dato di 0.19 (terzo della compagine friulana) in termini di expected assist (xA).

Grazie anche al lavoro dello spagnolo l’Udinese ha potuto così dettare il contesto tattico della partita, incanalandola a proprio vantaggio grazie ai tanti duelli vinti (56% contro il 44% del Verona) e ai duelli aerei vinti (61% contro 39%). In questo senso Llorente ha dato un ottimo contributo (14/32).

Il dato IPO conferma la meritata vittoria dell’Udinese.

Con Okaka al rientro dopo due mesi, l’arrivo di Llorente garantisce a Gotti un’altra opzione offensiva utile a diversificare la manovra bianconera, fin qui ridotta essenzialmente alla ricerca di filtranti per gli attacchi alla profondità di giocatori avanzati più adatti a questo tipo di calcio.

Il ritorno di Okaka potrebbe suggerire a Gotti l’idea di utilizzarlo in coppia con lo spagnolo, per formare un attacco di grande impatto fisico, sfruttando anche il fatto che l’italiano può agire da riferimento avanzato più mobile (soprattutto in transizione), muovendosi intorno al no. 32 bianconero.

L’inserimento di Llorente e il recupero di Okaka potrebbero quindi aiutare la squadra di Gotti a risolvere l’annoso problema della finalizzazione andando ad aiutare una batteria di elementi offensivi che attualmente non può contare su altri uomini d’area.

Finora i bianconeri sono la peggiore squadra della massima serie in termini di rapporto fra le reti attese (31.97 xG) e quelle effettivamente realizzate (23) con una under performance di 8.97.

Se guardiamo poi al rapporto fra IPO (43.1) e reti fatte notiamo come il dato che ne risulta (39.3) sia il terzo più alto in serie A, meglio soltanto di quelli di Fiorentina (46.5) e Parma (49.7).

La speranza è quindi appunto quella di non dilapidare il tesoretto costituito dalle giocate offensive di Rodrigo De Paul (44 assist prodotti, secondo del campionato dietro Çalhanoğlu) e dal rendimento difensivo di una compagine che è la terza in serie A per IRD (35.2).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: